PCTO


Link alla piattaforma MIUR dedicata all’Alternanza scuola - lavoro.

Ex Alternanza scuola-lavoro

Il Ministero dell’istruzione, dell’Università e della Ricerca con la legge 107 del 2015 ha stabilito che, negli ultimi tre anni delle scuole superiori, gli studenti sperimentino dei percorsi di Alternanza scuola - lavoro i quali, attraverso l’esperienza pratica, contribuiscano a consolidare quanto appreso a scuola, a verificare le attitudini di ciascuno e ad ampliarne la formazione.

Con la legge 30 dicembre 2018, n. 145, l'Alternanza Scuola Lavoro diventa "Percorsi per le compenze trasversali e per l'orientamento" (P.C.T.O.), con l'intento di valorizzare i seguenti punti:

- Arricchire la formazione dei percorsi scolastici con l’acquisizione di competenze spendibili anche nel mercato del lavoro

- Favorire l’orientamento dei giovani

- Realizzare un collegamento delle istituzioni scolastiche con il mondo del lavoro

 

Attualmente, il numero minimo di ore da svolgere complessivamente negli ultimi tre anni dei licei nei percorsi P.C.T.O. è di almeno 90.

Il Liceo Properzio, nell’organizzare i diversi percorsi di Alternanza scuola - lavoro, si è posto questi obiettivi:

- saper individuare i fondamentali bisogni, interessi e motivazioni degli studenti e delle aziende/enti che li accoglieranno;

- saper identificare il futuro percorso di formazione e/o di lavoro maggiormente in linea sia con le proprie attitudini sia con le offerte del mercato;

- incrementare le competenze relazionali e comunicative;

- aumentare la conoscenza della rete dei servizi del territorio;

- rendere gli studenti protagonisti dell’incontro e del dialogo tra generazioni;

- rendere gli studenti consapevoli del cambiamento economico in atto;

- creare raccordo tra scuola, territorio e mondo del lavoro.

 

Progettazione triennale P.C.T.O. Liceo Properzio
Compiti del tutor di classe
Compiti del tutor di progetto
Le competenze nell'apprendimento formale